News

«Io, Pastore, pizzaiolo dei canestri» .

Fabrizio Fabbri (Corriere dello Sport ed. nazionale) ha intervistato l'esterno della Bakery Piacenza

Se non avesse voluto seguire suo fratello Luca in palestra quando aveva solo 10 anni, forse oggi Andrea Pastore farebbe il pizzaiolo.

«Abbiamo, con mio padre, una locale a Latina Scalo. Si chiama A' Pazziella. Seguiamo le regole della pizza napoletane, con la Margherita che la fa da regina. L'estate mi metto davanti al forno a legna. Aiuto e mi diverto».

Classe 1994, nato e cresciuto nella città pontina, Andrea Pastore si è allontanato da casa questa estate per accettare l'offerta della Bakery Piacenza.
«Avevo già giocato a Giulianova in B2, ma tutta la mia storia cestistica era stata legata a Latina. Prima la Smg poi il passaggio alla Benacquista. A giugno mi ha cercato Piacenza. Ho accettato, ma quando sono salito al Nord mi sono un po' sentito come Totò quando con Peppino va a Milano. Ci ho messo ad ambientarmi, a capire la città e la sua gente. Però ora tutto va nel verso giusto e sono felicissimo di essere qui e spero di restarci».

FORNO.

Intanto però la pizza l'ha preparata ai suoi compagni. «A casa, con il forno elettrico. Loro hanno detto che era fantastica ma questa estate se verranno a Latina capiranno che quella che preparo nella pizzeria di famiglia è un'altra cosa».

Intanto ha insaccato 18 punti decisivi per la vittoria contro Ferrara. «Era importantissimo vincere e ci siamo riusciti. Siamo in una strana situazione di classifica. Abbastanza tranquilli se guardiamo il basso: salvarci è il primo obiettivo. Certo, guardando in alto un pensierino ai play off lo facciamo di sicuro».

Nato come attaccante, Andrea si è trasformato anche in difensore. «Da giovane fare canestro era la mia caratteristica principale. Poi con l'andare del tempo ho messo la difesa nel mio bagaglio, e qui a Piacenza ho dovuto tirarla fuori perché ho in campo due stranieri, Marques Green e Alan Voskuil, che gestiscono la maggioranza dei palloni in fase offensiva. Io devo farmi trovare pronto e all'occorrenza, come domenica contro Ferrara, metterla dentro». Pensare che se non avesse seguito il fratello Luca il suo destino sportivo sarebbe stato diverso. «Nasco come calciatore. Ho giocato in porta fino a 10 anni. Poi ho seguito Luca. Mamma e papà si erano separati quando ero piccolo e mio fratello è stato il mio mito». Luca però poi ha smesso. «Era bravo, ma finito il ciclo delle giovanili ha chiuso con il basket». Andrea invece va avanti e coltiva un sogno. «La serie A. Sembrerò banale ma voglio provare ad arrivarci». Magari con il tifo di una persona speciale. «Stefania, la mia fidanzata. Ci conosciamo da quando facevamo le medie. Poi ci eravamo persi di vista. Due anni fa i nostri sguardi si sono di nuovo incrociati e oggi niente può dividerci».

Fabrizio Fabbri, Corriere dello Sport edizione nazionale, 30/01/2019

Pubblicata in Prima Squadra il 2019-01-31 18:02:00

Altre news in Prima squadra.

  • La Bakery cala il settebello: Giulianova battuta 74-54

    Nella giornata contro la violenza verso le donne, organizzata da LNP e Pallacanestro Crema, la...
  • La Bakery ospita Giulianova: il prepartita con il vice Brambilla e Udom

    Sabato sera, sul parquet del PalaBakery, la Bakery Piacenza, squadra attualmente prima in...
  • Bakery Piacenza sempre più prima: espugnata Jesi 63-65

    La Bakery vince e convince contro un’ottima Jesi che fino all’ultimo possesso ha dato...
  • Bakery verso Jesi: il prepartita con Luca Bracchi

    Dopo 5 vittorie consecutive, ora è il momento di confermarsi e dimostrare di non essere una...
  • Bakery sei bellissima: +32 ad Ozzano e testa della classifica per una notte

    Un terzo quarto stellare regala la quinta vittoria consecutiva alla Bakery Piacenza. Dopo due tempi...
  • Coach Campanella e Santiago Bruno introducono la Bakery al match contro Ozzano

    Una sofferta vittoria al PalaSkà di Teramo ha regalato la quarta gioia consecutiva agli...
  • Duilio Birindelli sigilla il poker di vittorie per la Bakery: Teramo espugnata 51-53

    La Bakery vince ancora, e con il punteggio di 51-53 porta a casa il quarto successo consecutivo....
  • La Bakery si prepara alla trasferta di Teramo: il prepartita con De Zardo

    Dopo una settimana di meritato riposo, la Bakery Piacenza ritorna in campo, pronta ad affrontare la...
  • Conferenza stampa prepartita con Artioli e coach Campanella

    La Bakery Piacenza invita alla conferenza stampa per il prepartita del match contro Teramo,...
  • La Bakery Piacenza fa tripletta contro Porto Sant'Elpidio

    Tre su tre. La settimana lunga si conclude con una convincente vittoria ai danni di Porto...

LASCIA UN COMMENTO .

La Bakery Piacenza comunica l'infortunio di Andrea Orlandi

Nel corso della scorsa settimana, durante una seduta di allenamento, l'atleta...

La Bakery cala il settebello: Giulianova battuta 74-54

Nella giornata contro la violenza verso le donne, organizzata da LNP e...

La Bakery ospita Giulianova: il prepartita con il vice Brambilla e Udom

Sabato sera, sul parquet del PalaBakery, la Bakery Piacenza, squadra attualmente...

Bakery Academy: vittorie convincenti per U14 e U16. Prima gioia per gli U13

Il recap di tutti gli appuntamenti del mondo Bakery Piacenza sceso in campo nel...

Bakery Piacenza sempre più prima: espugnata Jesi 63-65

La Bakery vince e convince contro un’ottima Jesi che fino all’ultimo...

Prossima partita

vs

18/11/2019 23:46

Ultima Partita

84

vs

81

Bakery Piacenza

Assigeco

20/04/2019 20:30

PalaBakery